13: Tombe di giganti di Madau – Fonni

13– Le tombe di giganti di Madau, a Fonni, sono uno dei 31 monumenti proposti all’Unesco come vessilliferi della grandiosa civiltà nuragica, della sua storia e delle sue sterminate testimonianze materiali.

“Le sepolture sorgono al centro della vallata del riu Madau, in direzione del passo di Corru ‘e Boi, sulla sommità di un basso pianoro, nella Barbagia di Ollolai, regione della Sardegna centrale.

II sito, una vera necropoli di tombe di giganti, comprende quattro sepolture rivolte a SE.

La sepoltura maggiore conserva il corpo tombale (lungh. m 22,20) preceduto da un’ampia esedra (corda m 24; freccia m 4,5) che delimita lo spazio destinato alle cerimonie funebri.

II corpo tombale presenta la struttura interna costituita da un sistema di setti murari paralleli che rincalzano il vano tombale. Questa struttura è coperta da un tumulo delimitato da una crepidine di lastroni lavorati: tra questi alcuni frammenti di una stele con coppella appartenente ad una tomba di giganti più antica. La parte sommitale del corpo tombale termina con una struttura muraria a “naveta” formata da ortostati di base inclinati sui quali poggiano conci disposti su filari regolari in ritiro verso la sommità arcuata” (Sardegna Cultura).

Le foto del complesso sepolcrale di Madau a Fonni sono di: Sergio Melis, Valentino Selis, Bibi Pinna, Lucia Corda e Francesca Cossu.

Condividi su
Menu