Monumenti Nuragici

Il nuraghe Orgono a Ghilarza

“A Ghilarza ancora oggi è possibile imbattersi nella storia, passeggiando semplicemente per le vie di comunicazione cittadine: uno dei monumenti che è possibile incontrare è il Nuraghe Orgono, un monumento megalitico che risale all’età del bronzo e rappresenta la chiara evoluzione della tipologia di nuraghe a corridoio (tipica dell’epoca prenuragica) a quella a ogiva. Rimaneggiato nel corso del tempo per trasformarlo da un nuraghe monotorre a un nuraghe con più torri strutturali (oggi un unicum), il nuraghe Orgono di Ghilarza si…

Il complesso archeologico di Tamuli a Macomer

<<Il Valery, nel 1837, ricorda i miliari con iscrizione posti all’ingresso della chiesa di San Pantaleo, già pubblicati dal Baylle, e visita “il monumento funerario detto di Tamuli, che si…

Testimonianze nuragiche a Nuragus

Il pozzo sacro di Coni, in territorio di Nuragus, si colloca alle pendici del colle di Valenza, al confine tra la Marmilla e il Sarcidano. L’area è storicamente rilevante perché…

Fonni e il nuraghe Dronnoro

Nelle immagini di Gianni Sirigu, Andrea Mura-Nuragando Sardegna, Sergio Melis, Bibi Pinna e Francesca Cossu, il nuraghe Dronnoro di Fonni. A proposito di questo monumento così scriveva, tra l’altro, l’archeologo…

Il nuraghe Riu Mulinu a Olbia

“Il nuraghe Riu Mulinu, costruito nel corso del Bronzo recente (1300-1200 a.C.), occupa tutto il piccolo altipiano del Monte Colbu. Si compone di una muraglia che, con i suoi oltre…

Goffredo Canalis e i nuraghi di Abbasanta

Il nuraghe Losa di Abbasanta è stato oggetto di diverse campagne di scavo, ad iniziare da quella effettuata dal Vivanet e dal Nissardi nel 1890. Il sito, di cui resta…

Il nuraghe Longu di Padria, tra passato e presente

Il nuraghe Longu, a Padria, presenta una struttura complessa composta da una torre centrale alla quale furono successivamente annesse due torri secondarie raccordate da una cortina muraria rettilinea. Il monumento…

Architettura nuragico secondo Pallottino

“La manifestazione più evidente ed originale della creatività paleosarda, l’architettura nuragica, potrebbe facilmente apparire – e così parve sovente nel passato anche recente – un fatto miracoloso e gravido di…

Le tombe di giganti secondo Raffaele Pettazzoni

“Che a queste si riferissero i riti funebri di cui conservò memoria Aristotele, pensò già il Lamarmora. E le opinioni che predominano oggi nel campo dell’archeologia tendono alla stessa conclusione.…

Il complesso megalitico di Monte Baranta a Olmedo

A proposito del complesso nuragico di Monte Baranta ad Olmedo, Alberto Moravetti scriveva tra l’altro che <<…La diffusione delle fortificazioni megalitiche non è un fenomeno esclusivo della Sardegna, ma è…
Condividi su