63.2 e 65.2: Nuraghi Banzos e Piricu – Santulussurgiu

63.2 e 65.2: Il nuraghe Banzos a Santu Lussurgiu è proprio un esempio di nuraghe a sorpresa. Non te lo aspetti. Quando lo vedi da dietro, apparentemente piccolo e non tanto conservato in altezza non ti aspetteresti mai questo ingresso monumentale coi conci lavorati con sapiente maestria, non ti aspetteresti il meraviglioso corridoio di ingresso coi conci lavorati e sovrapposti in modo talmente perfetto da formare una linea retta (SardegnaSacra.it)
Il nuraghe Piricu, si trova nel territorio comunale di Santu Lussurgiu, al confine coi territori di Paulilatino e Bonarcado. Il monumento è delimitato da due torrenti: a est dal rio Tzispiri e a ovest dal rio Baracontu o Enacontu. Si tratta di un nuraghe complesso, formato da una torre centrale (mastio), che si conserva per un’altezza di 12 metri con la tholos intatta, e da resti, alcuni non molto evidenti, di altre quattro torri. (La bocca del vulcano. it)
Le foto del nuraghe Banzos sono di Pietrino Mele e Alessandro Pilia. Quelle del nuraghe Piricu sono di Sergio Melis, Giovanni Sotgiu, Gianni Sirigu e Andrea Mura-Nuragando Sardegna.

 

Condividi su
Menu