56.2 e 57.2: Nuraghe Talinos a Ottana e Tomba di giganti S’Altare ‘e Logula a Sarule

56.2 e 57.2: All’interno del nuraghe Talinos, ad Ottana, sono presenti un corridoio piattabandato, una nicchia semicircolare, la scala di accesso al piano superiore e la camera centrale. Quest’ultima, originariamente voltata a tholos ma oggi priva di copertura, ha la classica pianta circolare con 3 nicchie disposte a croce. Il muro esterno, alto fino a 4 m, è composto da massi medio-grandi in trachite.
La tomba di giganti S’Altare ‘e Logula, faceva parte di un complesso funerario in origine composto da quattro sepolture megalitiche messe a breve distanza l’una dall’altra e vicinissime ai nuraghi Ilòi e Logula. L’attuale tracciato stradale ha diviso la piccola necropoli costruita in funzione dei villaggi lungo un tracciato di vie di transumanza. Si tratta in particolare di una tomba dolmenica, originariamente provvista di stele centinata bilitica.
Le foto del nuraghe Talinos sono di Pasquale Pintori; quelle della Tomba di giganti S’Altare ‘e Logula sono di Giovanni Sotgiu e Sergio Melis.

 

Condividi su
Menu