30: Nuraghe Diana – Quartu Sant’Elena

30 – Il Nuraghe Diana, a Quartu Sant’Elena, è uno dei 31 siti proposti all’Unesco come vessilliferi della grandiosa civiltà nuragica, della sua storia e delle sue sterminate testimonianze materiali.

Sorge sulla collinetta di Is Mortorius in località Baia Azzurra. L’area archeologica venne occupata durante la seconda guerra mondiale da impianti bellici e logistici. I primi rilievi del complesso risalgono agli anni ‘50 ad opera di Prof. E. Atzeni, mentre le indagini di scavo partirono nel 2000. Si classifica tra i nuraghi complessi: risulta composto da una torre principale con copertura a tholos e da 3 torri collegate da cortine murarie che delineano una planimetria triangolare del tipo cosiddetto a tancato. È inquadrabile tra la fase del Bronzo finale e la prima età del Ferro.

Le foto del Nuraghe Diana di Quartu Sant’Elena sono di: David D’Hallewin, Nuragando, Marco Cocco, Lucia Corda e Marco Benanchi.

Condividi su
Menu