21a: Nuraghe sa Fogaia di Siddi e Tomba di giganti Cuaddu ‘e Nixias di Lunamatrona.

21a: Il nuraghe “Sa Fogaia”, in territorio di Siddi, è del genere “a corridoio, complesso ed irregolare, che si compone di tre grandi corpi megalitici affiancati e varie costruzioni secondarie. Ha un”altezza residua di oltre 6 metri ed è stato edificato sulla roccia affiorante con blocchi poliedrici di basalto sovrapposti a secco in opera poligonale. Il nuraghe è databile, nella sua prima fase costruttiva, al Bronzo Medio iniziale.(Villasilli.It)
La Tomba di giganti “Cuaddu ‘e Nixias”, a Lunamatrona, prende il suo nome dall’antica denominazione della zona in cui si trova (Nixias) e dall’insolito foro posizionato sulla destra della grande stele, che si riteneva (forse a torto) utilizzato in tempi storici per legare i cavalli. Il monumento è di notevole interesse dato che costituisce un raro esempio di tomba di giganti con stele centinata nel centro-sud dell”isola.
Le foto del nuraghe sa Fogaia di Siddi sono di Bibi Pinna, Francesca Cossu, Diversamente Sardi, Alberto Valdès e Alex Iannelli. Quelle della tomba di giganti Cuaddu ‘e Nixias, a Lunamatrona, sono di Francesca Cossu e Romano Stangherlin.

 

Condividi su
Menu