21.2 e 21a.2: Nuraghe Intro ‘e Serra e Tomba di giganti Malacarruca – Alà dei Sardi

21.2 e 21a.2: Tra i cumuli di pietre emerge, nel punto più alto, la torre principale del nuraghe Intro ‘e Serra di Alà dei Sardi, con l’ingresso sormontato da un architrave nudo. L’ingresso a cielo aperto, presenta la nicchia a destra intatta e a sinistra il vano scala crollato percorribile fino al piano superiore dal cui si scorge l’interno della tholos con le due nicchie laterali. Nel lato nord-ovest si accede a un doppio vano parzialmente interrato che probabilmente si collegava alla torre centrale nella parte inferiore attualmente sotto terra. (Francesca Cossu)

La tomba di giganti Malacarruca, sempre in territorio di Alà dei Sardi, e’ detta anche Sa Pinnettedda. Le circostanze del rinvenimento e i materiali rinvenuti inquadrano cronologicamente il monumento alla fine della fase II della civiltà nuragica (1500-1200 a.C.).

Le foto del nuraghe Intro ‘e Serra, ad Alà dei Sardi, sono di Francesca Cossu; quelle della Tomba di giganti Malacarruca, sempre ad Alà dei Sardi, sono di Sergio Melis.

Condividi su
Menu