39.2 e 39a.2: Nuraghe Tittiriola a Bolotana e nuraghe Aeddos a Orotelli

39.2 e 39a.2: Il “Tittiriola” di Bolotana è un nuraghe monotorre realizzato in blocchi di basalto, delimitato da un antemurale ed inserito in un villaggio di cui si apprezzano le tracce. Presenta un vano scala interno attualmente impraticabile perché interessato da crolli e sulla parte alta, in corrispondenza dell’ingresso, è chiaramente visibile un finestrone sormontato da un architrave. Nei pressi della struttura è visibile un pozzo sacro che pare sia stato ricoperto in tempi relativamente recenti.

Il nuraghe “Aeddos” o “Aeddu” sorge a 368 metri d’altezza nell’altipiano di “Sa Serra” di Orotelli. Il primo impianto risale all’età del bronzo (1300-900 a. C.) Il nuraghe ha una struttura trilobata, composta da una torre centrale e da tre torri concentriche. E’ stato realizzato con grossi conci poliedrici di granito locale disposti a filari irregolari. L’ altezza della muratura visibile dal mastio centrale raggiunge gli 8,30 metri.

Le foto del nuraghe Tittiriola, a Bolotana, sono di Sergio Melis e Cinzia Olias. Quelle del nuraghe Aeddos, di Orotelli, sono di Giovanni Sotgiu e Marco Cocco.

Condividi su
Menu